Da oggi al 26 giugno la prima edizione della Matera Digital Week

La Casa delle tecnologie emergenti di Matera (Cte Matera) apre le porte, della sua sede fisica in via San Rocco n.1 a Matera e della sua sala incontri nel Metaverso, a imprese, start-up, istituzioni e cittadini e si presenta con un’iniziativa che coniuga comunicazione scientifica e divulgazione: la MATERA DIGITAL WEEK.

Da oggi, mercoledì 22, a domenica 26 giugno 2022 a Matera si svolgeranno cinque giornate dedicate alla sperimentazione delle tecnologie di frontiera, alla ricerca scientifica applicata e al trasferimento tecnologico. Due i luoghi della città dei Sassi in cui si svolgeranno gli incontri: dal 24 al 26 giugno alla Cte Matera – via San Rocco n.1 (link), le prime due giornate, mercoledì 22 e giovedì 23 giugno,   si terranno all’Auditorium “Raffaele Gervasio” con ingresso dall’ipogeo di piazza San Francesco (link auditorium).

Dedicata all’innovazione e alle tecnologie legate a AR/VR, Metaverso, Digital Twin (Gemello Digitale), QKD & Blockchain, Robotica, Stampa 3D, Smart Agriculture, Precision Farming, 5G, promossa da Cte Matera e finanziata dai fondi sviluppo e coesione, la MATERA DIGITAL WEEK è realizzata in collaborazione con il MIA | Mercato Internazionale Audiovisivo ed Ministero dello Sviluppo Economico (Mise).
MIA e Mise hanno curato il programma delle prime due giornate di lavoro dedicate alla Smart mobility e al rapporto tra innovazione digitale e audiovisivo, trattando i temi della Virtual Reality, dello Storytelling Digitale, del Podcast, delle nuove piattaforme FAST (Free Ad-Supported Tv) e della produzione di contenuto per canali digital tematici, degli incentivi delle Film Commission e di alcuni interessanti case studies nati proprio grazie alla trasformazione digitale dell’ecosistema audiovisivo.

Il programma della MATERA DIGITAL WEEK è arricchito dalla partecipazione delle altre cinque Case delle tecnologie: Cte Next – Torino; Cte Prisma Prato; Cte Sicura – L’Aquila; Cte Open Lab – Roma; Cte Bari Open Innovation Hub e da un confronto sulla mobilità e sulla logistica del futuro a cura del Ministero dello Sviluppo Economico. In programma dalle ore 8 alle 12:30, all’Auditorium Raffaele Gervasio, l’incontro prevede gli interventi del Sindaco di Matera Domenico Bennardi e il videomessaggio della Sottosegretaria del MISE Anna Ascani, di Francesco Soro e Donatella Proto del Mise e due panel su «Le sfide per la mobilità nelle CTE» – Partecipano: Michele Ruta (CTE Bari Open Innovation Hub); Stefano Ciurnelli (Comune di Matera); Stefano Caputo (CTE Prisma Prato); Fabrizio Arneodo (5T s.r.l., CTE NEXT) – e «Use case e opportunità per la mobilità futura» – partecipano: Sergio Savaresi (Politecnico di Milano); Paolo Guerello (TIM); Gianluca Stefanini (Vodafone).

Da venerdì 24 a domenica 26 giugno la Cte Matera diviene protagonista della MATERA DIGITAL WEEK con i suoi sei Laboratori (Lab Sperimentazione 3D Video Capture, AR/VR e Mixed Reality & Gemello Digitale della Città di Matera; Lab Gemello Digitale della Città di Matera; Lab Applicazioni del 5G; Lab Giardino delle Tecnologie Emergenti; Lab Blockchain & Quantum Key Distribution; Lab Applicazioni di Robotica e Stampa 3D). Tre giornate articolate tra tavole rotonde, keynote speech, interviste, live demo e demo session, a cui parteciperanno le personalità di riferimento del panorama italiano per fare conoscere la Casa della tecnologie emergenti di Matera e favorire interazioni e collaborazioni con aziende delle altre regioni d’Italia, raccontando le opportunità che il mercato odierno offre a startup e imprese in ciascun ambito di ricerca dei sei laboratori.

Il primo degli appuntamenti organizzati dalla Cte Matera – la mattina di venerdì 24 giugno – si terrà nella sala incontri nel Metaverso. Il prof. Ugo Erra dell’Università degli studi della Basilicata, responsabile per la Cte Matera del Laboratorio di Sperimentazione 3D – Video Capture, AR/VR e Mixed Reality, presenterà le attività del Lab e a seguire (dalle ore 10) Gerardo Gabriele Volpone (Microsoft), Agostino Melillo (Intel), Andrea Lorini (Luxottica), Antimo Musone (Ey), Stefano Epifani (Digital Transformation Institute), Andrea Ravaschio (Vicon) si confronteranno sul tema: Il 3D, il metaverso e le tecnologie emergenti come possono impattare sul mondo del gaming e del cinema.

Nel pomeriggio del 24 giugno, Emilio Fortunato Campana e Giordana Castelli (Cnr-Diitet) presenteranno il Lab Gemello digitale della città di Matera, fra sviluppo e future applicazioni di questa tecnologia in grado di supportare efficacemente i processi di policy e decision making tramite la generazione di scenari conoscitivi ed evolutivi in grado di integrare le diverse componenti socio-fisiche della città. Chiuderà la sessione una demo sulle principali caratteristiche e funzionalità del Gemello Digitale, svolta presso il Laboratorio del Gemello Digitale della Cte Matera.

La giornata di sabato 25 è dedicata ai Lab Applicazioni del 5G e Giardino delle Tecnologie Emergenti. La mattina si terrà la presentazione del Lab Applicazioni del 5G, a cura del responsabile del Lab prof. Tommaso di Noia del Politecnico di Bari. Seguiranno le relazioni di Emilio Calvanese (CEA-LETI) «5G e oltre» e del dr. Kohin Hirano (NIED – National Research Institute for Earth Science & Disaster Resilience) «AI for flood risk warning and communication».

Nel pomeriggio l’approfondimento è centrato sul Lab Giardino delle tecnologie emergenti, con attività di sperimentazione e trasmissione di nuove tecnologie in aree come il monitoraggio del suolo, delle piante e del clima, il rilievo delle condizioni meteorologiche e gli strumenti per la gestione digitale di precisione dell’ambiente come operazioni a rateo variabile e soluzioni di smart agriculture applicate agli ambiti domestici (come abitazioni e terrazze) e urbani (verde pubblico e condominiale). La professoressa Paola D’Antonio dell’Università degli Studi della Basilicata e responsabile del Lab Giardino delle Tecnologie Emergenti presenterà gli ambiti di ricerca e trasferimento tecnologico di questo laboratorio.

Nell’ultima giornata, domenica 26, spazio ai Lab Blockchain e Quantum Key Distribution (Qkd) e Applicazioni di Robotica e Stampa 3D. Per il Lab Blockchain e Qkd, la mattina di domenica 26 giugno,  interverranno i relatori: Daniele Dequal (ASI Matera) «Quantum Key Distribution for secured communication»; Lixing You (University of Chinese Academy of Science) «Quantum Communication and Blockchain activities in China»; Valeria Portale (Osservatorio Blockchain & Distributed Ledger, Politecnico di Milano) «Blockchain Ecosystem»; Giuseppe Perrone (EY) «Blockchain Prospective». Seguirà un confronto a più voci su «Sicurezza & Identità, Applicazione della QKD & Blockchain», due tecnologie relativamente giovani che finora si sono sviluppate in maniera indipendente tra di loro. Ne discuteranno: Alessandro Zavatta (CNR); Enrico Frumento (Cefriel); Emiliano Vernini (Poste Italiane); Gianluca Comandini (Gruppo Esperti MISE Blockchain).

Nel pomeriggio la presentazione del Lab Applicazioni di Robotica e Stampa 3D che è incentrato su realtà che giocano un ruolo significativo nella trasformazione della manifattura, e che sono strumenti fondamentali per l’edificazione di futuro in linea con gli obiettivi di Horizon Europe e l’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni unite. Un appuntamento tra dispositivi e macchine come i sistemi di scansione e stampa 3d, tecnologie per la progettazione e la prototipazione di sistemi robotici, bracci antropomorfi, carrelli automatici e robot autonomi.
Fra i relatori di questa sessione: Bruno Siciliano (Università Federico II di Napoli) «Robotics & AI: The future is now» e Anthony Caradonna (New York Institute of Technology) «Immaterial».

Tutti gli incontri della MATERA DIGITAL WEEK sono a ingresso libero. E’ possibile seguire gli incontri – che saranno trasmessi in diretta streaming – sui canali social della Cte Matera (FB: Cte Matera – @ctematera – https://www.facebook.com/ctematera ; Instagram: cte.matera – @cte.matera – https://www.instagram.com/cte.matera/ e Twitter: Cte.matera – @CteMatera – https://twitter.com/CteMatera ).

Redazione

Latest videos

Clicca per maggiori informazioni