“Un luogo senza tempo”: poesia per immagini nel documentario girato da Michele Buono per l’Ente Parco della Murgia Materana

A colpire sono i dettagli, la poesia per immagini con cui ogni volta il filmmaker materano Michele Buono riesce a stupirci: si intitola “Un luogo senza tempo” ed è a cura dall’Ente Parco della Murgia Materana (presieduto da Michele Lamacchia) nell’ambito dell’Accordo di programma “INNgrennPAF” 2014-2020 un documentario che accompagna lo spettatore alla scoperta delle suggestioni del Parco.

Da sempre custode di un inestimabile patrimonio antropologico e naturalistico, grazie ai filmati di Buono e alle competenze di Gianfranco Lionetti, che ha curato i testi, il Parco si svela sotto una nuova luce, facendo risaltare flora e fauna catturate con pazienza dall’obiettivo.

Con la voce narrante di narratore Felice Griesi, “Un luogo senza tempo” è stato realizzato dalla Pro Video Plus Matera (montaggio Maria Ariana Dei Tucci, Centro Studi e conservazione biodiversità Vito Santarcangelo, hanno collaborato Icaro srls ed Enzo Pace).

Da vedere, anche solo per scoprire quei lati inediti della Murgia che l’obiettivo di Buono è riuscito a far risaltare.

Rossella Montemurro

Redazione

Clicca per maggiori informazioni