Conferenza stampa per la presentazione della Festa di Avvenire 2022 su tema “Costruttori di Umanità”

Ritorna la Festa di Avvenire a Matera. Lunedì 27 giugno alle 11:30, nel Salone degli Stemmi del Palazzo arcivescovile di Matera, è convocata la conferenza stampa di presentazione della Festa che si svolgerà dal 27 al 29 giugno, in piazza San Francesco d’Assisi (dalle ore 21), e che avrà per titolo “Costruttori di umanità”.

Riportiamo la nota pervenuta dalla Direzione di Avvenire.

Alla conferenza stampa prenderanno parte l’arcivescovo di Matera-Irsina, monsignor
Antonio Giuseppe Caiazzo, il direttore di Avvenire, Marco Tarquinio, e il presidente
dell’Associazione Giovane Europa, Angelo Chiorazzo. Anche quest’anno il parterre degli
ospiti, di rilievo nazionale e internazione, sarà di grande prestigio e sarà svelato nel
corso della conferenza stampa.


La giornata inaugurale di lunedì (ore 21), avrà per tema: “L’Italia e l’Europa tra conflitti
e nuovi bisogni”. La serata del 28 offrirà una riflessione sulla guerra in Ucraina, in
particolar modo sulle ragioni della pace e della nonviolenza. Mercoledì 29, fari puntati
su “La sanità di domani: territorio, eccellenze e ricerca”. Nella seconda parte di questa
serata è prevista una straordinaria esibizione musicale, una vera sorpresa per il
pubblico materano.


La Festa, nata nel 2017, è stata voluta dalla Conferenza episcopale di Basilicata e
dall’Associazione Giovane Europa, che hanno sposato la disponibilità del quotidiano dei
cattolici italiani a confrontarsi, sul territorio, sui grandi temi dell’attualità, dalla politica
all’economia, dagli scenari internazionali alla Chiesa, fino al sociale e alla scienza. Dalla
Città dei Sassi l’evento ha progressivamente coinvolto anche le altre diocesi della
regione e, negli ultimi due anni, quelli segnati dalla pandemia, si è svolta a Maratea
(Potenza).


L’appuntamento gode del supporto della Cooperativa sociale Auxilium e della Banca di
Credito cooperativo di Alberobello, Sammichele e Monopoli, storici sostenitori della
Festa, ai quali, dal 2021, si è unito il Gruppo Cassa Centrale e, da quest’anno, anche il
Gruppo Macchia di Potenza.

Il programma delle serate:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Redazione

Latest videos

Clicca per maggiori informazioni