Il Segretario generale della CEI incontra a Matera le autorità civili in vista del Congresso Eucaristico Nazionale

Mons. Stefano Russo, segretario generale della CEI, ha incontrato a Matera il Presidente della regione, il Prefetto di Matera e il Sindaco della città dei Sassi per condividere il cammino di preparazione al CEN 2022

E’ arrivato oggi a Matera, accolto dal Vescovo della Diocesi di Matera-Irsina Mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, il Segretario Generale della CEI Mons. Stefano Russo giunto al termine del suo mandato dopo essere stato eletto da Papa Francesco lo scorso 7 maggio Vescovo di Velletri-Segni.

Scopo della visita condividere il cammino di preparazione al XXVII Congresso Eucaristico Nazionale (CEN) che si svolgerà nella città dei Sassi dal 22 al 25 settembre prossimi intorno al tema “Torniamo al gusto del pane. Per una Chiesa eucaristica e sinodale” e che vedrà la partecipazione di laici, sacerdoti e religiosi provenienti da tutte le Diocesi italiane.

Nel pomeriggio dell’11 maggio, presso il Palazzo Arcivescovile di Piazza Duomo a Matera, il Presule ha incontrato, insieme a Mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, Presidente del Comitato per i Congressi Eucaristici Nazionali, il Presidente della Regione Basilicata Vito Bardi, sua Eccellenza il Prefetto di Matera Sante Copponi e il Sindaco di Matera Domenico Bennardi. Presente a questo incontro istituzionale, in qualità di segretario del CEN 2022, anche Don Antonio Di Leo, sacerdote della Diocesi di Matera-Irsina.

Al termine dell’incontro abbiano raccolto alcune testimonianze.

Per Mons. Stefano Russo – il Congresso Eucaristico nazionale rappresenta per la Chiese che sono in Italia una grande speranza legata ai tempi che stiamo vivendo e che acquisisce un significato ancora più forte per il fatto che si inserisce all’interno del cammino sinodale voluto da Papa Francesco, cammino che durerà alcuni anni e coinvolgerà l’intera società. La presenza di Papa Francesco a Matera ne sottolinea ancor più l’importanza. –

Il Presidente della regione Basilicata ha sottolineato che il CEN è un evento unico non solo per Matera ma per l’intera regione Basilicata in quanto vedrà dopo oltre 30 anni la venuta di un Papa; Regione e Comune stanno offrendo tutta la loro collaborazione per la riuscita dell’evento.

Il Prefetto Sante Copponi ha riferito di aver istituito una cabina di regia per affrontare, insieme a tutte le parti istituzionali coinvolte, i temi della sicurezza dei delegati e dei pellegrini.

Per il Sindaco di Matera c’è una grande attesa ed una voglia di fare sinergia e rete per accogliere nel migliore dei modi il Santo Padre.  

Mons. Antonio Giuseppe Caiazzo ha confermato che il programma definitivo del Congresso Eucaristico Nazionale sarà presentato al termine della 76a Assemblea Generale dei Vescovi italiani in svolgimento a Roma dal 23 al 27 maggio prossimi durante la quale presenterà la relazione conclusiva sui lavori preparatori.

Per l’evento del prossimo autunno sono attesi 1500 delegati, sette per ogni Diocesi; cento di loro hanno già preso parte a Matera, lo scorso mese di marzo, ad una tre giorni di preparazione al Congresso.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Erasmo Bitetti

Latest videos

Clicca per maggiori informazioni